Background Image

A TU PER TU CON FRANCESCO LATTANZIO, TITOLARE DEL BISTRÒ “BALÀ”

Balà, un nome che nella sua semplicità vuole esprimere tutto il gusto del cibo.
Il concetto che vogliamo esprimere, ci racconta Francesco, è “mangiare bene e mangiar sano”.
Proprio per questo gli ingredienti scelti sono sempre freschi e di giornata.
Di fondamentale importanza è l’attenzione alle intolleranze e alle allergie portandoci ad essere produttori di pizza senza glutine artigianale.

Noi di Barletta Timeout  siamo andati a trovare Francesco  per fargli qualche domanda sul suo Bistrò e su come questo sia diventato in breve tempo un punto di riferimento culinario nella città della Disfida.

 

 

 

 

Com’è iniziato il tuo percorso in cucina?

Il mio percorso in cucina è nato per passione, dopo aver concluso gli studi presso l’alberghiero,dopo aver fatto gavetta in cucina ed in pizzeria per diversi anni.

 

Come nasce l’idea per un tuo piatto?

L’idea nasce per gioco; si può dire che mi piace “giocare” con il cibo e con i suoi colori, abbinando anche elementi contrastanti tra loro; 
ad esempio gusti aciduli con salati e dolcì insieme, proprio perché il palato ha bisogno di essere stimolato.

Quale piatto consiglieresti a chi arriva per la prima volta da Balà?

Consiglierei il “Polpo in doppia cottura con fantasia dello chef” che non è mai uguale proprio perché non mi soffermo ad un singolo modo di impiattare ma lascio spazio alla fantasia.

Cosa ti senti di dire a chi sta muovendo i primi passi in cucina?

A chi muove i primi passi non mi sento di dire nulla;pur avendo maturato molta esperienza credo che l’unica strada da percorrere sia quella della continua ricerca e della formazione professionale. (forse gli direi guarda l’arte e mettila da parte)

 

Quanto è importante oggi la formazione nel tuo lavoro?

La formazione è alla base di tutto nel mio lavoro.dalla panificazione di farine “alternative”che propongo nel mio locale ,all’utilizzo di nuove tecniche di cottura
Studiare sempre, fermarsi mai
Il presidente dell associazione di cui faccio parte APP (Luigi Stamerra ) dice sempre “distinguersi per non estinguersi”

 

 

barlettatimeout.com

barlettatimeout@gmail.com

Nessun commento

Siamo spiacenti non è possibile commentare al momento.

X